CIVITA (COSENZA), 12 NOV – Visita e concerto improvvisato di Dario Brunori, in arte Brunori Sas, come occasioni per tentare di ridare visibilità, certezze e futuro al comune arbëreshë colpito ad agosto dalla tragedia che provocò dieci morti, travolti da un’onda di piena nelle gole del Raganello. E’ accaduto a Civita dove il cantautore si è recato per fare sentire la propria vicinanza alla comunità locale.
La visita è stata organizzata dall’associazione FuturoPlurale dell’ex parlamentare Franco Laratta e dal Comune. “Sono stato invitato – ha detto Brunori – e ho accettato volentieri. In un mio disco ho fatto un percorso di esorcismo dalle paure, questo mi sembra un buon gesto per esorcizzare alcune paure e spingere le persone a tornare a Civita nonostante quanto accaduto.
Incontrare questa comunità mi ha dato e insegnato molto”.
Brunori ha poi ammirato il Ponte del diavolo e le gole ed ha promesso di ritornare per incoraggiare gli sforzi che si stanno facendo per dare speranza a Civita e alla sua comunità.