Cronaca: un arresto, diversi sequestri e numerosi controlli.

CONDIVIDI

Riassunto di cronaca

I Carabinieri a San Giovanni in Fiore, a notte oramai inoltrata, sono intervenuti in località “Palla-Palla”, dove erano stati segnalati dei rumori provenire da un’abitazione. I carabinieri,  hanno sorpreso un uomo che, vistosi scoperto ha tentato la fuga. Raggiunto e bloccato, era in possesso di cacciaviti e di un “piede di porco”, che sono stati sottoposti a sequestro. L’uomo, 37enne pregiudicato del posto, è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari.

Nei giorni scorsi militari della locale Tenenza della Guardia di Finanza supportati dai colleghi di Cosenza, avevano effettuato mirati controlli sulle piste da sci in Sila, in quest’ambito hanno così verificato la regolarità dell’iscrizione all’albo professionale dei maestri di sci e dei negozi che commerciano prodotti e attrezzi per gli sportivi. Durante i controlli i finanzieri hanno scoperto che erano in vendita attrezzature sciistiche senza licenza, per cui è scattato il sequestro di centinaia di prodotti tra cui sci, caschi protettivi, tavole da snowboard e scarponi tecnici, per un valore che supera i trentamila euro. Ed ancora, sempre i finanzieri, hanno accertato delle attività di “noleggio motoslitte” non autorizzate e svolte senza licenza: anche qui è scattato un sequestro di  5 motoslitte e i trasgressori sono stati segnalati alle Autorità Amministrative per l’accertamento di eventuali violazioni e per la confisca dei beni.

Sempre nei giorni scorsi, a San Giovanni in Fiore, lungo la SS107 e nell’immediata periferia, sono stati notati numerosi posti di controllo stradale, a operare in particolare è stata la Polizia Provinciale e i Carabinieri. La Polizia Provinciale dipendente dal distaccamento di San Giovanni in Fiore e dal comando di Cosenza, durante alcuni mirati servizi, ha sottoposto a sequestro penale circa 20 grammi di sostanza stupefacente già suddivisa in dosi e verosimilmente pronte per lo spaccio.

Prosegue dunque il controllo del territorio da parte dei vari corpi, ognuno per la propria parte e competenza è incessantemente impegnato per far rispettare la legalità e per garantire una civile convivenza.

(red.)

Comments

comments